LiveLoveLaugh

"To see the world in a grain of sand, and to see heaven in a wild flower, hold infinity in the palm of your hands, and eternity in an hour. " W. Blake

NEOREALISMO E LETTERATURA

Neorealismo_Italiano_CVS900_010

Nato in Italia tra il 1945 e il 1955,  come opposizione ideologica e letteraria al fascismo, è celebrazione  e testimonianza della II guerra mondiale e della Resistenza,  dell’antifascismo quale valore di massa da assumere come guida morale per l’età della ricostruzione. Esso espresse una concezione della cultura quale strumento capace di incidere sulle coscienze e di ordinare l’esperienza collettiva, intervenendo nelle sue contraddizioni di carattere politico e sociale, contrassegnata dall’assunzione di uno stile per lo più realista, animato da una visione del mondo e dei fatti sociali mediata da un’ideologia di stampo populista, spesso echeggiante temi marxisti. Rispetto alla letteratura come prosa d’arte o come celebrazione retorica degli anni del fascismo, il nerorealismo sollevò il dibattito sulla situazione dell’uomo e dell’intellettuale; quest’ultimo, in particolare, intese farsi portatore della riscoperta del mondo contadino e della sua cultura e, in seconda istanza, dei valori primigeni delle classi subalterne. Non a caso, il nerorealismo coincise con la scoperta e la pubblicazione degli scritti di Gramsci, che denunciavano la mancanza di una letteratura autenticamente nazional-popolare. L’aspetto ideologico del nerorealismo si concretizzò anche nell’assunzione della parlata popolare come arricchimento del linguaggio colto: alla fine, l’utopia del nerorealismo fu la sintesi fra le due culture, quella delle classi dominanti e quella delle classi subalterne. Il nerorealismo si riallacciò ad alcune prove del ventennio fascista, fino alle esperienze di Pavese e Vittorini, acquisendo per loro tramite il contributo della letteratura americana. Al nerorealismo aderirono inoltre Levi, Cassola, Calvino, Pratolini, Fenoglio, per alcuni dei quali il clima neorealista costituì solo una tappa per successive esperienze personali.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BARBARA SANTANGELO: gli occhi della verità

This blog talks about myself, my life and my world.

leviedelgusto

ognuno ha la ricetta che si merita

meunexpected

"...ma se,senza lasciarsi affascinare, il tuo occhio sa tuffarsi negli abissi,leggimi e impara ad amarmi!"

passion4food4fashion

Enjoy life , carpe diem! The best of my world - food,drink,art,people,life,feelings for you

radicchiodiparigi

Divagazioni prevalentemente culinarie di una trevigiana a Parigi

La Bottega del Viandante - The Workshop of a Wanderer

"Il Signore ha creato i medicamenti dalla terra e l' uomo sensato non li disprezza."- "God makes the earth yield healing herbs which the prudent should not neglect."

Casa Squirters

ON AIR tutti i giovedì alle 21.30 su Radio Radicchio!-Repliche Venerdì 12.30// Sabato 15.30

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

Blog del prof. Andrea Venturini

"Il nostro errore più grande è quello di cercare di destare in ciascuno quelle qualità che non possiede, trascurando di coltivare quelle che ha" (M. Yourcenar, Memorie di Adriano)

Sulla strada del Bodhisattva

Saggezze del Pensiero Buddhista

RECENSIONI FACCIALI

meno parole, più facce!

Tesori in frantumi

Una voce dall'abisso

Revel89's Blog

Uno sguardo alla vita di un uomo in cerca di risposte

Gli occhi di Blimunda

visioni critiche in frammenti

From the sky to the sea: oltre i limiti del cielo, fino in fondo al mare.

"C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo." Victor Hugo

Not only are we perfect, we are Italian too!

L'Italia è il solo paese dove si gusta ancora la gioia di vivere. Ci fa credere nella gioia di vivere, anche quando essa stessa non ci crede.

readmeeverzday

Smile! You’re at the best WordPress.com site ever

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: